Pappacena Anna (Anna Fougez)

(Taranto 1894 - Santa Marinella 1966)

Rimasta precocemente orfana di entrambi i genitori, Maria Annina è adottata dagli zii. Ha talento nella danza e nel canto ed è incoraggiata dagli zii ad esibirsi in pubblico. Debutta, all’età di otto anni e presto i suoi spettacoli, offerti nei maggiori teatri della penisola con il nome d’arte ‘Anna Fougez’, ottengono grande successo. Il culmine della popolarità lo raggiunge nell’immediato primo dopoguerra. Il suo nome è legato a canzoni divenute popolari, come Vipera, Abat-jour, Addio mia bella signora, A tazza ‘e cafè, Bambola, A sciantosa.
Negli anni Trenta, forma una compagnia di rivista insieme con il marito, il ballerino di tango René Thano. Nel 1940 si ritira dalle scene e và a vivere, da grande diva, nella villa di Santa Marinella.

 
Il mondo parla ed io passo
Roma, Casa editrice Pinciana, 1931.
 


Bibliografia:
- Leo Pantaleo, Anna Fougez. Il mondo parla, io resto, Taranto, Editrice Scorpione, 1986.

Joomla25 Appliance - Powered by TurnKey Linux